L’ecg nelle aritmie


bradicardia e
tachicardia sinusale

 
Normalmente il ritmo sinusale presenta una frequenza compresa tra 50 e 100 battiti al minuto.

Quando la frequenza risulta inferiore ai 50 battiti si parla di bradicardia sinusale

 
 
Quando la frequenza risulta superiore ai 100 battiti si parla di tachicardia sinusale.
 
 
Il ritmo sinusale sostanzialmente regolare, con intervalli PP che non presentano variazioni superiori agli 0,16" .

Quando il ritmo sinusale diventa irregolare, si parla di aritmia sinusale.

 
 

Indice Training